Scrivere una cartolina a un defunto? è possibile con la carta “Gratitudine-Perdono”

Share on Facebook Share on Twitter Send by mail Print
Dire merci ou pardon à un défunt

Basandosi sulla seconda enciclica di Papa Benedetto XVI Spe Salvi (Salvati dalla speranza),  Don Paul Denizot ci rammenta che possiamo fare del bene ai nostri defunti oltre la morte:

Si tratta di un dono inaudito che la nostra fede ci permette di fare

48 (…)  Alle anime dei defunti, tuttavia, può essere dato « ristoro e refrigerio » mediante l’Eucaristia, la preghiera e l’elemosina. Che l’amore possa giungere fin nell’aldilà, che sia possibile un vicendevole dare e ricevere, nel quale rimaniamo legati gli uni agli altri con vincoli di affetto oltre il confine della morte – questa è stata una convinzione fondamentale della cristianità attraverso tutti i secoli e resta anche oggi una confortante esperienza. Chi non proverebbe il bisogno di far giungere ai propri cari già partiti per l’aldilà un segno di bontà, di gratitudine o anche di richiesta di perdono?    (…).
Spe salvi (Salvati dalla speranza, 30 novembre 2007) | BENEDETTO XVI

La morte non interrompe le relazioni

49 (…) « L’unione quindi di quelli che sono ancora in cammino coi fratelli morti nella pace di Cristo non è minimamente spezzata; anzi, secondo la perenne fede della Chiesa, è consolidata dallo scambio dei beni spirituali »

Lumen Gentium ( Luce delle nazioni, 21 novembre 1964). Concilio Vaticano II

“Il mio defunto non è il mio passato bensì il mio avvenire”

Intervento di Don Paul Denizot su KTO il 1° novembre 2019.

Per dire Grazie a un defunto 

E’ importante sapere perché vogliamo ringraziare il nostro defunto: per quello che lui è stato, per ciò che ci ha trasmesso, per i bei momenti trascorsi con lui . E’ anche importante dire ad un vivo perché gli si vuole bene. 

Per domandare perdono… o per perdonare a un defunto 

Lui è morto, lei è morta. Non ho avuto il tempo di dirgli grazie… non ho il tempo di domandargli perdono… Nella comunione dei santi, crediamo che possiamo ancora far loro pervenire qualcosa, e che questo legame d’amore non è terminato. Questo legame continua oltre la morte. 

Intervento di Don Paul Denizot su KTO il 1° novembre 2019

La Chiesa e il lutto
Dite “grazie” o “perdono” ai vostri defunti
Dite “grazie” o “perdono” ai vostri defunti






A Montligeon, scrivere una cartolina a un defunto è una cosa semplice. Vi basta prendere una carta “Ringraziamento-Perdono”, compilarla e depositarla nella «cassetta delle lettere» situata a destra della statua della Madonna Liberatrice. Domandate al Signore, attraverso l’intercessione della Vergine Maria, che Egli faccia conoscere il vostro “grazie” o la vostra richiesta di perdono al vostro defunto. Potete fare pervenire al Santuario la versione scaricata per posta o per e-mail.

Subscribe to the newsletter
X
X