Gli Atelier Buguet

Share on Facebook Share on Twitter Send by mail Print
Notre-Dame de Montligeon - Les Ateliers Buguet

Gli Ateliers Buguet, situati negli antichi locali della tipografia Montligeon, sono anche gli eredi del pensiero sociale della Chiesa.

Una breve storia
degli Ateliers Buguet

(C Normand – France 3 Normandie, 2017)

Una breve storia
degli Ateliers Buguet

Il patrimonio della stamperia di Montligeon

Nel 1888, l’Abbé Buguet, desideroso di dare lavoro ai suoi parrocchiani, avviò una piccola attività di stampa nel suo presbiterio. Solo in seguito è stato costruito un edificio dedicato. La prima macchina da stampa acquistata gli permise di stampare i bollettini della giovane Associazione per la liberazione delle anime del Purgatorio e quindi di diffondere maggiormente il messaggio dell’Opera.

Imprimerie de Montligeon Atelier de  typographie
Stamperia di Montligeon
Laboratorio di tipografia

L’Abbé Buguet stava così dando espressione concreta alla sua intuizione originaria:

“Ho cercato di conciliare questo duplice obiettivo: far pregare per le anime abbandonate […] e, in cambio, ottenere da loro i mezzi per far vivere l’operaio. [È stata una liberazione reciproca.

La stamperia di Montligeon, parallelamente all’opera spirituale, conobbe un boom inaspettato. Impiegava 31 operai dal 1894 e fino a 200 nel 1988, e si estendeva su 10.000 m2, a pochi passi dalla basilica.

Dalla tipografia agli Ateliers Buguet

Nel 2009, il trasferimento della produzione a pochi chilometri da La Chapelle-Montligeon ha lasciato un’enorme distesa industriale e un vuoto nell’Œuvre de Montligeon.

Nel 2011, l’incontro con un industriale locale, desideroso di dare un senso alla sua attività, ha permesso di gettare le basi per un progetto di recupero di questi edifici. Così, nel giugno 2012, nasce Ateliers Buguet con l’insediamento della prima azienda.

Mons. Paul Buguet –
Santuario di Notre-Dame de Montligeon.
autografo
La grande sala Buguet può ospitare fino a 300 persone. Questa camera si trova negli Ateliers Buguet, a poche centinaia di metri dalla Basilica di Notre-Dame de Montligeon.

La dottrina sociale della Chiesa
della Chiesa nel cuore della
Atelier Buguet

Principi degli Atelier Buguet

Les Ateliers Buguet riunisce artigiani e imprenditori in uno spirito di mutualità e solidarietà. Incoraggiando la messa in comune di competenze, idee e materiali, questo villaggio di artigiani intende contribuire allo sviluppo e alla sostenibilità dell’occupazione, sfruttando appieno le luci della dottrina sociale della Chiesa. Questo dovrebbe riflettersi in una solidarietà attiva tra gli artigiani, dove ognuno si sente legato agli altri dai servizi resi o da rendere e che non hanno il loro esatto equivalente in denaro. Il denaro non può essere il regolatore assoluto degli scambi, altrimenti si perde la freschezza e la ricchezza della vita sociale.

Les Ateliers Buguet vogliono anche rimettere le persone al centro della vita dell’azienda, rompendo così la logica del profitto ad ogni costo. A tal fine, gli artigiani sono incoraggiati a creare posti di lavoro, a formare apprendisti e tirocinanti e ad accogliere persone in fase di riqualificazione professionale o in cerca di lavoro…

La regola d’oro

Questa regola d’oro vuole offrire a ciascuno degli artigiani un quadro di riferimento che, lungi dal bloccarli, dovrebbe consentire a tutti di impegnarsi per una maggiore coerenza e un migliore sviluppo, formalizzando un certo numero di azioni concrete. Viene firmato al momento dell’installazione. (vedi allegato in fondo alla pagina)

Un successo a doppio taglio

Gli Ateliers Buguet sono un’idea intrigante e attraente: la lista d’attesa per trasferirsi è in crescita, ma sono necessari importanti lavori per accogliere nuovi membri.

Gli artigiani degli Ateliers Buguet accolgono anche il pubblico, dalla Camera di Commercio alla scuola comunale, oltre ai curiosi del sabato. Anche la casa aperta annuale è un grande successo e il primo simposio organizzato dagli Ateliers Buguet ha visto la partecipazione di circa trenta persone.

Questa originalità è stata premiata nel 2014 al Concorso Regionale dell’Innovazione, quando Ateliers Buguet ha vinto il primo premio nella categoria “Innovazione e Società”.

Abbiamo molti progetti per riabilitare completamente i locali della tipografia: negozio, sale riunioni, aree conviviali… Vogliamo anche sviluppare il settore del turismo d’affari. Per ulteriori informazioni, è disponibile una cartella stampa su richiesta.

Potete anche visitare la nostra pagina Facebook e aiutarci a diffondere la notizia!

Salle Buguet, 300 posti a sedere presso gli Ateliers Buguet.

Venendo agli Ateliers Buguet :

Ateliers Buguet
1 avenue de la Basilique
61400 LA CHAPELLE MONTLIGEON
Ateliers Buguet
Odile Bouet Atelier bocuir (2020)
Ateliers Buguet
Jade Fructus, Conserverie-bio

Jade Fructus – Orticoltore presso l’azienda agricola TANGA e trasformatore nella sua Conserverie des Ateliers Buguet (Orne) sulla pagina Facebook “LeMicroFaune” :

Atelier Buguet
Sessione di back-to-school in un liceo parigino

Ai piedi della basilica: un villaggio artigianale e commerciale

La Basilica di Notre-Dame de Montligeon, dedicata a “Nostra Signora Liberatrice delle Anime del Purgatorio”, è una chiesa di pellegrinaggio, centro di un santuario dedicato alla preghiera per i defunti. Si trova a La Chapelle-Montligeon, una cittadina della regione di Perche, nel sud-est del dipartimento dell’Orne.
1910-Cahier-de-l'abbe-Buguet-Espagne-double-but
“Ho cercato di conciliare il duplice scopo di far pregare le anime abbandonate, di liberarle dalle loro pene con il sacrificio della Messa che contiene la suprema espiazione, e di ottenere in cambio da loro i mezzi per far vivere l’operaio. Nella mia mente, era come un “do ut” (dare e ricevere) tra le anime sofferenti del Purgatorio e i poveri abbandonati della terra. Mons. Paul Buguet – Cahiers Espagne.
Subscribe to the newsletter
X
X